I Beacon negli stadi

I Beacon negli stadi

I Beacon negli stadi
I Beacon negli stadi

 

 

 

Lo stadio è un super luogo in cui l’esperienza della partita sta lentamente diventando collaterale rispetto a tutti i servizi che lo stadio ci offre. La partita di calcio o basket che sia è praticamente un concetto legato al passato, allo stadio, infatti, ci sono musei, ristoranti, negozi, aree relax e tantissime attrazioni che lo spettatore può amare e usufruire in maniera semplice, aumentando così l’esperienza dell’utente e fornendo una quantità di servizi atta a rendere lo stadio un’esperienza unica e irripetibile.
La tecnologia ovviamente è al centro di tale rivoluzione. Ogni tifoso possiede uno smartphone o un tablet con il quale, adesso, comunica con la famiglia o semplicemente guarda i risultati delle altre partite in calendario per conoscere i risultati della diretta concorrente e capire se ha vinto o meno la schedina giocata. Le app Mobile, dunque, diventano fondamentali e di grande valore.

Ovviamente l’America, pioniera in tutti i servizi e campi, è all’avanguardia riguardo l’allestimento di stadi ad alto contenuto tecnologico. Tanti stadi, infatti, soprattutto Baseball (MLB) o di NFL (football americano) con l’utilizzo della tecnologia Beacon rendono unica e irripetibile l’esperienza del tifoso permettendo dall’altro canto nuove e profilate campagne di marketing, usufruendo di una tecnologia di prossimità che permette di customizzare incredibilmente le promozioni.

I Beacon negli stadi

Proviamo ad immaginare uno stadio con uno sviluppo di App per stadi integrandone una tecnologia Beacon.
Passeggiando in prossimità dello stadio riceverei, grazie all’App e allo smartphone dotato di Bluetooth Low Energy, una notifica che mi permette di acquistare il biglietto della partita solo perché ho camminato vicino alla biglietteria. Acquistato il biglietto, entrando allo stadio potrei usufruire di una mappa con la posizione in cui mi trovo e il percorso più semplice per arrivare al posto a sedere.

Cattura-300x265

Il mio attaccante preferito ha siglato un grande goal, dopo appena due secondi mi arriva una notifica con lo sconto per la sua maglia ufficiale, magari firmata da lui dopo la partita e le indicazioni per arrivare al negozio più vicino, o addirittura all’interno stesso dello stadio.
Potrei rivedere il gol da altra inquadratura, chi ha fornito l’assist vincente e capire meglio le tattiche del mister con tutte le statistiche aggiornate minuto per minuto.

L’intervallo mi troverà il posto più vicino per acquistare una bevanda o uno snack e giocare con la mia squadra con qualche iniziativa del club, proprio come fanno negli States nelle partite di Basket.

La squadra del cuore ha vinto e uscendo dallo stadio, il beacon ci riconosce e ci invita, passeggiando nuovamente per la biglietteria, ad acquistare il biglietto della partita successiva…come fai a resistere, dopo la vittoria odierna?

Gli smartphone saranno il canale con il quale le società di calcio e di tutti gli sport in generale sfrutteranno per comunicare con i singoli tifosi e fornire informazioni mirate e adattarle al meglio per vendere sempre più gadget e prodotti brandizzati. Il proximity marketing fornirà aumenti di vendite nel campo del merchandising e fornirà una nuova e irripetibile esperienza da vivere in luoghi come gli stadi…speriamo d’Italia.

Condividi
Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Facebook0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*