Le nuove tecnologie e la salute

Le nuove tecnologie e la salute

Le nuove tecnologie e la salute
Le nuove tecnologie e la salute

Oggi miliardi di persone utilizzano qualsiasi tipo di dispositivo mobile (telefoni, tablet, computer portatili) e normalmente la postura non è corretta. Uno studio recente (Assessment of Stresses in the Cervical Spine Caused by Posture and Position of the Head, Kenneth K. Hansraj, MD) ha sviluppato una ricerca sull’impatto delle forze che agiscono sulla zona cervicale nell’inclinazione della testa in avanti.

Le nuove tecnologie e la salute: come sfruttare le tecnologie e la postura da assumere per non caricare troppo la zona cervicale.

La testa di un adulto ha un peso di circa 5 chili. Come chiniamo il capo dalla sua posizione neutra, il peso trasportato per il collo aumenta fino a 12 chili a 15 gradi, 45 chili a 22 gradi, fino ad arrivare a 28 kg a 60 gradi!

Una buona postura è caratterizzata da un allineamento delle orecchie alle spalle e scapole leggermente retratti (torace aperto). Ciò fornisce una riduzione dello stress sulla colonna vertebrale e sviluppa anche un elevato livello di testosterone e la serotonina, l’ormone del benessere, del potere e dell’energia e una maggiore tolleranza per l’assunzione di rischi. La cattiva postura provoca il contrario e può anche portare a usura precoce, processi e operazioni degenerative.

Una buona postura
Una buona postura

Abbiamo trascorso una media di quattro ore sulle nuove tecnologie, con la testa china, leggendo mail, digitando WhatsApp, questo è uno stress eccessivo che il corpo subisce per le nuove tecnologie e la salute ne risente dello stress. Pur essendo ormai indispensabili nella nostra società, le nuove tecnologie bisogna gestirle e fare uno sforzo per controllarle, limitarne l’uso e cercare di usarle nel modo meno invasivo, a partire dalla nostra posizione.

Bluetooth

Bluetooth: le caratteristiche del 4.2

Bluetooth
Bluetooth

La tecnologia Beacon e il marketing di prossimità si basa sull’utilizzo della tecnologia BLE (Bluetooth Low Energy). La tecnologia BLE sviluppa gli sforzi del Bluetooth SIG (Special Interest Group) che periodicamente sviluppa aggiornamenti e perfeziona il prodotto per renderlo perfetto. L’ultimo aggiornamento (Bluetooth 4.2) ha improntato caratteristiche peculiari a questa tecnologia:

La privacy, il terrore di tutti i customers e di tutti i fruitori della tecnologia, è stato il campo dove il SIG si è concentrata maggiormente. Lo sviluppo tecnologico della nuova versione del Bluetooth vede la sempre più complicata tracciabilità di un dispositivo senza l’esplicita autorizzazione dell’utente.

La velocità del Bluetooth 4.2 è raddoppiata rispetto alla versione precedente, soprattutto nel trasferimento dei dati. In questo caso non è solo la velocità a beneficiarne ma anche i consumi della batteria che vengono ridotti in maniera sensibile ( nel mondo mobile può essere apripista dello sviluppo della tecnologia BLE).

Il lavoro del Bluetooth Special Interest Group (SIG) è stato valutato ottimamente grazie all’ultima revisione della tecnologia che risulta, dunque, rinnovata e migliorata in quanto ad affidabilità, velocità nel trasferimento dati e funzionalità. Bluetooth 4.2 è la sintesi dell’avanzamento della versione precedente (4.1) che per quel che vede la connettività diretta a Internet tramite migliorata tramite protocollo IPv6, mentre la velocità nel trasferimento dei dati è aumentata di 2,5 volte rispetto al passato recente.

Le performance maggiorate si devono alle maggiori capacità dei pacchetti di dati scambiati tra dispositivi Bluetooth, che sono ora possono contenere un volume di dati 10 volte superiore. Bluetooth migliora poi anche sul fronte di privacy e sicurezza, visto che il tracciamento di un dispositivo Bluetooth non è più possibile senza l’espressa autorizzazione del proprietario.

La capacità di mantenere i dati cifrati durante il trasferimento e una nuova funzione privacy che impedisce al dispositivo di essere tracciato sono le funzioni implementate del Bluetooth 4.2 e che sono peculiari rispetto alla revisione precendente. Quasi tutte le innovazioni riguardano il cosiddetto ‘Bluetooth smart’, quello a bassa potenza dedicato proprio all’Internet delle cose’ (IoT).

Il comunicato spiega:

Bluetooth 4.2  serve a continuare a far sì che Bluetooth Smart sia il miglior modo di connettere tutta la tecnologia

Che internet abbia bisogno di più sicurezza lo testimoniano diversi casi conosciuti di hacking, ma soprattutto la sempre maggiore diffusione. Secondo uno studio della Harvard Business Review la maggior parte delle aziende che lo hanno adottato sta già vedendo risultati misurabili. Il 51% degli intervistati utilizza soluzioni IoT per migliorare il proprio servizio clienti, il 62% dichiara che la propria capacità di risposta al cliente è moderatamente/significativamente aumentata a seguito dell’adozione dell’IoT e il 46% pensa che garantire la privacy ed essere compliant alle normative siano il principale ostacolo per lo sviluppo dell’IoT.

Stai qui con me di J.Lynn

Stai qui con me
Stai qui con me

La casa editoriale Nord ha pubblicato il 30 ottobre il tanto atteso seguito di “Ti aspettavo”, Stai qui con me di J.Linn, secondo capitolo della serie Wait For you che vedrà il completarsi della trilogia con “Ti fidi di me?” il 10 luglio.

In questo secondo libro Stai qui con me, i protagonisti sono Jase Winstead e Teresa Hamilton, a discapito dei protagonisti del primo capitolo Every e Cam, i rispettivi migliore amico e sorella minore. Questi personaggi, presenti già nel primo libro di J.Lynn, anche se quasi abbozzati, rispettavano caratteristiche fisiche molto diverse da Every e Cam: Teresa è alta, capelli neri lunghi e occhi azzurri con un corpo formoso e attraente, è uscita da poco da un fidanzamento violento in cui veniva maltrattata dal ragazzo. Cam era iperprotettivo nei suoi confronti e forse provava già qualcosa nel primo best seller.

Jase di Stai qui con me è un ragazzo bello, affascinante, tatuato, insomma il vero e proprio playboy di turno che pare non voglia rigare dritto è il vero diavolo della situazione e sembra sia lui il vero antagonista dell’amato Cam. Infatti, Jese, per quanto sia attratto dalla sorellina del suo migliore amico, capisce che il suo posto è accanto a Teresa.

La serie che doveva avere solo ed esclusivamente tre capitoli, a quanto pare si svilupperà di ben sei libri, quindi ci sarà la possibilità di seguire ancora per un po’ le vicissitudini dei protagonisti di questa saga.

Segui la storia tra Tess e Jase sulla pagina ufficiale della serie.

J.Lynn è lo pseudonimo di un’autrice best-seller pubblicata con successo in tutto il mondo. Ti aspettavo e Ti fidi di me hanno conquistato i vertici delle classifiche americane e italiane.

Cliccando qui arriverai all’acquisto di Stai qui con me direttamente a casa tua.