Andy Warhol3

Andy Warhol e i Beacon. La tecnologia diventa Pop!

Andy Warhol e i Beacon
Andy Warhol e i Beacon

La tecnologia a servizio dell’arte. Le opere di Warhol diventano ancora più Pop.

La nuova tecnologia Beacon a supporto delle mostre e gallerie d’arte. Andy Warhol e i Beacon. La tecnologia diventa, così, ancora più Pop.

La mostra “Andy Warhol…in the city” studiata e sviluppata ad hoc per i centri commerciali ha adottato nel centro servizi Vulcano Buono, a Nola, la tecnologia Beacon per rendere ancora più fruibile agli utenti l’arte dell’artista newyorkese.

Da sabato 18 aprile a domenica 17 maggio 2015 sarà possibile ammirare in un’area a sé stante e delimitata del centro servizi Vulcano Buono, 40 opere del padre indiscusso della POP ART, Andy Warhol, in un allestimento stile “street”.

Le 40 opere fanno parte della più ampia mostra intitolata “Andy Warhol …in the City” che nasce da un’iniziativa di Pubbliwork Eventi ed è già stata esposta nelle gallerie di diverse città italiane.

Una vera e propria rivoluzione nel campo dell’arte e della tecnologia a supporto di essa. I beacon, posizionati in maniera strategica accanto alle opere del celebre artista della Pop Art, offrono, agli utenti provvisti di Smartphone dotati di tecnologia BLE, tutte le informazioni dei capolavori in questione con una scheda sui particolari, le immagini delle opere che si trovano in prossimità dell’utente veicolando, dunque, tutto quello che concerne l’opera.

I barattoli Campbells, le Marylin, e i capolavori del genio della Pop Art si sono prestati in maniera esclusiva alla tecnologia Beacon, regalando una nuova esperienza a tutti gli utenti e i fruitori della mostra itinerante.

Marylin Monroe e Liz Taylor
Marylin Monroe e Liz Taylor

Entrando all’interno del Centro Commerciale, nella location in cui è stata allestita la mostra sul genio di Andy Warhol, l’utente che ha scaricato l’App, inizierà ad avere tutte le informazioni sulla biografia dell’artista di Pittsburgh, i suoi inizi, il suo concetto d’arte e le informazioni più generiche sulla pittura, sulla scultura e sull’arte POP.

L’audio-guida è già passato. L’utente riuscirà, così, grazie al suo smartphone, a ricevere e ad avere sul suo device una guida reale su tutta la mostra; avere contenuti extra con video, immagini e notizie sull’opera e sul genere in questione. Una rivoluzione nel campo dell’arte e della tecnologia.

Andy Warhol…in the city! I Beacon rivoluzionano il concetto di fruibilità d’arte.

Condividi
Share on Google+0Share on LinkedIn0Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Facebook0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*